La guida perfetta per il Marocco con Zagora Experience
AMICI DAL MONDO MAROCCO

IN MAROCCO CON ZAGORA EXPERIENCE| ABDEL: LA GUIDA PERFETTA PER IL NOSTRO TOUR

on
2 Novembre 2018

La prima persona di cui voglio parlarvi è il nostro simpatico amico Abdelhadi El Jakani, o semplicemente detto…ABDEL!

L’incontro con Abdel è avvenuto un po’ per caso, così come in realtà è accaduto per tutto quanta riguarda il nostro primo meraviglioso viaggio in Marocco. Scelta la destinazione, prenotiamo il volo su Marrakech con rientro da Fes e le prime due notti in riad. La città di partenza è una meta turistica super gettonata, decidiamo quindi di visitarla da sole, senza aiuti.

Ma per quanto riguarda il resto del nostro viaggio…la cosa si fa un po’ più complicata. Siamo due ragazze, la prima volta in Marocco, siamo sole. Ci ragioniamo e decidiamo che tentare un on the road in autonomia sarebbe stato un po’ troppo sfidante anche per due bulle come noi. Così è deciso, vogliamo una guida! Ma non una guida qualsiasi, vogliamo una persona del posto, qualcuno che ci conduca alla scoperta degli aspetti più genuini ed intrinsechi di questo paese dal quale non sappiamo ancora cosa aspettarci.

E così mi metto al lavoro, smanettando sul pc, spulciando blog e recensioni in ogni lingua possibile. Ne avrò vagliati a decine credetemi! Finché ad un certo punto trovo una breve recensione scritta da una ragazza tornata da poco dal suo viaggio in Marocco: mi piace!! Semplice, traspira emozione. E parla di questa guida che a quanto pare le ha fatto vivere un’esperienza indimenticabile. Decidiamo così di contattare l’agenzia di Abdel, ZAGORA EXPERIENCE, una piccola agenzia locale che organizza visite di uno o più giorni.

Il programma ci convince immediatamente: un tour di circa 1800 km che ci avrebbe condotte da Marrakech a Fes attraversando canyon, deserti, montagne rocciose, villaggi sperduti e visitando anche la splendida cittadina di Chefchauen, imperdibile per gli appassionati di fotografia come noi. Confermiamo il tutto, aggiungendo una notte, e da qua ha inizio la splendida avventura con Abdel.

Ricordo ancora quando venne a prenderci al Riad la mattina del terzo giorno a Marrakech: espressione seria e professionale, modi garbati e gentili, sguardo abbassato e poco indagatore. Io e Rossana ci guardavamo sorridendo di sottecchi, un po’ stranite dal fatto che avremmo passato i successivi 6 giorni 24 ore su 24 con un uomo sconosciuto e contattato per caso sul web, ma al contempo emozionate all’idea.

E come spesso accade quando ci si lascia convincere dall’istinto e non dalla ragione, non avremmo potuto fare una scelta migliore…e nel giro di poche ore Abdel era già diventato un buon amico e dimostratosi una guida perfetta: un personaggio formidabile, simpatico e scherzoso ma sempre rispettoso, che nel corso di questi 6 giorni e 1800 km di tragitto (e credetemi, non ce ne siamo nemmeno accorte perché sono stati 1800 km di meraviglia, con tappe frequenti, una compagnia speciale e un mezzo di trasporto super comodo!) non ci ha fatto mancare nulla e ci ha viziate, accompagnate e sopportate (ahahahah e non è semplice) nella scoperta di uno dei Paesi più belli dell’Africa.

Abdel è stato perfettamente in grado di comprendere le nostre esigenze, ha capito che il nostro desiderio era quello di sondare le sfumature più vere e particolari, di addentrarci in un mood completamente in sintonia con la realtà attorno a noi, senza fronzoli o abbellimenti, senza contaminazioni di alcun tipo.

Ed è così che ci ha trascinate a far compere nei souk quelli veri, i mercati dove solo i locali si servono, ricolmi di carcasse di caprette, di centinaia di pagnotte appena sfornate e ammassate sul ciglio della strada e di bimbi urlanti e impolverati che ti ronzavano attorno incuriositi e divertiti. Ci è stato offerto un pic-nic delizioso a base di pane, cipolla e pomodori in una tenda nel deserto, ospiti di alcuni amici del nostro Abdel, persone di un’umiltà disarmante, senza un soldo per vestirsi ma pronte a donarti anche l’unico pezzetto di cibo di cui dispongono per renderti onore in quanto loro ospite speciale. Siamo state in visita dalla mamma di Abdel, abbiamo incontrato le sorelle e la piccola nipotina, fermandoci per strada a comprare uno yogurt alla frutta da portarle in dono: avreste dovuto vederla, sembrava le avessimo portato il tesoro più prezioso al mondo!

INSOMMA, SIAMO STATE TRATTATE NON COME DELLE SEMPLICI CLIENTI, MA DA VERE AMICHE, DA PERSONE NON DIVERSE MA COME LORO.

Dunque, cosa mi è rimasto di questo Marocco autentico visitato con Abdel? I colori, gli odori, i profumi…gli sguardi delle persone, a volte intimiditi, altre volte impauriti, ma più spesso cordiali e genuinamente calorosi…le carezze alle centinaia di gatti selvatici e cagnolini randagi che cercano solo una briciola di calore…il cibo, quanto lo abbiamo adorato…Abdel, che è stato fantastico e che consideriamo un amico…e per finire, una voglia immensa di tornare, una grande nostalgia…e un una promessa nel cuore: prima o poi Marocco ci rivedremo…se Dio vorrà…GRAZIE ZAGORA EXPERIENCE, GRAZIE ABDEL…GRAZIE MAROCCO…

Se siete alla ricerca NON di una vacanza, MA di un’esperienza speciale…Abdel è la persona giusta! Non esitate!

Questi i suoi riferimenti (dite pure che sono state Valentina e Rossana a consigliarvi di viaggiare con lui 🙂

abdalhadi.tours@gmail.com

ZAGORA EXPERIENCE

Buon viaggio!

 

TAGS
RELATED POSTS
9 Comments
  1. Avatar
    Rispondi

    Rossana

    15 Maggio 2019

    Ciao a tutti,
    sono stata la compagna di viaggio di Valentina e non posso che confermare ogni emozione provata.
    Il Marocco è stata una scoperta, un viaggio dal quale non avevo particolari aspettatative e che forse, anche per questo, si è rivelato essere davvero magico e a distanza di qualche anno provo ancora un farfallio allo stomaco nel ricordarlo.
    Sicuramente grande merito va alla nostra guida Abdel che con la sua agenzia citata nell’articolo ci ha fatto vivere esperienze vere e uniche.
    Consiglio a tutti un viaggio in questa terra ricca di mistero, fascino e varietà di paesaggi.

    • Avatar
      Rispondi

      clicmytrip

      15 Maggio 2019

      Proprio così…lo dico sempre, che il Marocco, è stato il mio viaggio del cuore, il mio primo effetto WOW. Ci dobbiamo presto tornare…questa è una promessa! Abbiamo ancora qualche conto in sospeso con questa magica terra

  2. Avatar
    Rispondi

    Daniela

    28 Dicembre 2018

    Brava Valentina , stai facendo un bel lavoro. Complimenti !!! Adoro anch’io viaggiare . Consulterò il tuo blog . Buon lavoro. 😀✈️

    • Avatar
      Rispondi

      clicmytrip

      28 Dicembre 2018

      Grazie!!! Penso che viaggiare sia la cosa più bella in assoluto…non si dovrebbe mai smettere di esplorare il mondo

  3. Avatar
    Rispondi

    Raffi

    30 Novembre 2018

    Non so se andrò mai in Marocco, ma le tue foto e il tuo post sono davvero ispiranti.
    Grazie. Ti seguirò. E non soltanto perchè anche io sono della provincia di Bergamo (ho letto l’Inizio della storia e avrei voluto commentare).
    Ciao e… buon blog!
    😉

    • Avatar
      Rispondi

      clicmytrip

      5 Dicembre 2018

      Ciao!!! Ti ringrazio moltissimo 🙂 Sono solo agli inizi del mio blog, su molte cose ancora devo lavorare parecchio 🙂 Ad esempio…inserire una sezione commenti nella pagina di presentazione magari 🙂 Sono lieta che tu possa leggere e condividere con me una grande passione…grazie davvero!

  4. Avatar
    Rispondi

    Giovy Malfiori

    29 Novembre 2018

    Sto pensando a un viaggio in Marocco per aprile. Felice di aver trovato i tuoi consigli

  5. Avatar
    Rispondi

    Roberta Isceri

    27 Novembre 2018

    Che bell’articolo, Valentina! Ho subito scelto questo post, perché voglio che il Marocco sia una delle mie prossime mete! Abdel sembra davvero una guida fantastica ed è fantastico anche scoprire un paese grazie ai suoi abitanti. Bel blog, contenta di averti scoperta 🙂

    • Avatar
      Rispondi

      clicmytrip

      27 Novembre 2018

      Ciao Roberta! Ti ringrazio moltissimo 🙂 Il Marocco è stato il mio primo grande amore e non vedo l’ora di tornarci…se ci ripenso mi vengono i brividi! Quindi non posso che darti questo consiglio: organizza!!!!

LEAVE A COMMENT

Iscriviti alla NEWSLETTER per restare aggiornato

sui vagabondaggi per il mondo di CLIC my TRIP

e sulle nostre avventure australiane!

Lo prometto: non intaserò la tua casella di posta elettronica! :)

CI STAI?

 

La tua iscrizione è completata!

There was an error while trying to send your request. Please try again.

CLIC my TRIP will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.